Semi di Chia

Semi di Chia

ORIGINE: non UE

Ottenuti dalla pianta della Salvia Hispanica che cresce spontaneamente in Messico e nelle regioni Andine, i semi di Chia sono molto diffusi ed utilizzati in tutto il Centro e Sud America, dove erano noti già all’epoca delle civiltà precolombiane. Tuttavia, solo recentemente questi semi sono stati introdotti nell’alimentazione occidentale in seguito all’evidenza delle loro virtù nutrizionali.
Le proprietà dei semi di Chia sono molte: oltre a presentare un contenuto importante di vitamine, sali minerali e proteine, si tratta di uno dei semi più ricchi di acidi grassi essenziali, benefici per la prevenzione delle malattie legate all’apparato cardiovascolare. Analogamente ai semi di lino, i semi di chia sono caratterizzati dalla presenza di mucillagini, carboidrati complessi che svolgono un azione lenitiva nei confronti dei tessuti dell’intestino e ne stimolano la motilità grazie alla loro capacità di assorbire acqua e rigonfiarsi. I semi di chia vengono spesso utilizzati anche nelle diete e nei cicli di detossificazione.
Molto piccoli, croccanti e dal sapore piuttosto neutro, i semi di Chia possono essere aggiunti al muësli della colazione, a frullati di frutta e/o verdura o accompagnati a cereali ed altri semi per uno snack salutare e nutriente nel corso della giornata. Possono, inoltre, essere impiegati tra gli ingredienti per la preparazione casalinga del pane integrale, utilizzati come condimento principalmente per le insalate, oppure come elemento decorativo, ma nutriente, su crostini e tartine sui quali siano stati spalmati paté o salsine preparate con ortaggi freschi.

2018-12-03T18:31:19+00:00