Seeds 2018-12-21T14:01:30+00:00

Seeds

SEEDS

sunflower | pumpkin | sesame | flax | hemp | chia | poppy

HISTORY

Oilseeds are harvested from annual herbaceous plants belonging to different families and have in common the strong presence of fats inside the seeds that make them especially suitable to the extraction of food oils.

The oilseeds are widespread throughout the world, and the origins of those cultivated by man come from different regions of the planet. Flax has been domesticated in the Mediterranean areas, pumpkin, sunflower and chia seeds come from Central America, while hemp and poppy born spontaneously in the regions between the fertile crescent and the Indian sub-continent. Finally, the origins of the sesame are uncertain, as it has been widespread for millennia in all areas of the temperate zone.

In Italy, the only species cultivated on a large scale is oil sunflower and, although flax and hemp are regaining interest among organic farms due to their rusticity, the other oilseeds do not represent economically important enough crops and remain limited to minimal local productions.

OUR SEEDS

Our seeds come exclusively from controlled supply chains: in addition to maintaining direct relations with farmers, we collaborate with companies specialised in the processing of different products and import directly from third countries what not grown in Italy.

Our main supply chain project in the field of oilseeds concerns flax, which is grown exclusively from farms in central and southern Italy with whom we maintain a direct collaboration relationship. The processes of transformation of flax seeds take place entirely in our factory in Spoleto, where only gluten-free products are sorted, hulled and milled. Furthermore, we are launching new agricultural projects aimed at recovering the cultivation of some seeds that in the past have represented a resource in various Italian territories: hemp in the Apennine regions of central Italy and sesame in Sicily. The other seeds come from the countries of origin or from those that have specialised in their cultivation: also, in this case, we make sure that the supply chains of these seeds are guaranteed gluten-free.

In addition to the range of natural seeds, we can offer the toasted version of sunflower, pumpkin, flax and sesame: we roasted the seeds in our factory in Spoleto, where we process gluten-free products only.

NUTRITIONAL CHARACTERISTICS

Characterised by a high content of lipids and a good content of carbohydrates and proteins of high biological value, oilseeds represent a super interesting kind of food from the nutritional point of view as they are energetic and complete.

However, what has made oilseeds very popular among wellness lovers is their incredible antioxidant power: these seeds contain vitamin E, minerals such as selenium and omega-3 unsaturated fats, 6 and 9, which perform very beneficial actions for our body.

Vitamin E and selenium protect the body from ageing by counteracting the oxidative action of the radicals towards the cell membranes. Unsaturated fatty acids omega-3, 6 and 9 are called “essential” because they are not synthesizable in the body, and as such they must be introduced through feeding: in addition to preventing the accumulation of triglycerides in the blood thus protecting the cardiovascular system, they defend intestinal mucous membranes, play an anti-inflammatory action and increase the body’s immune response.

In addition to the above microelements, oil seeds contain B vitamins and good levels of minerals such as iron, zinc, phosphorus, potassium, magnesium and calcium.

The oilseeds are also rich in complex carbohydrates, which contribute to the control of cholesterol and glucose levels in the blood, as well as being essential in the regulation of digestive functions. Finally, oilseeds are naturally gluten-free, which is why are widely used in gluten-free diets.

Semi di Girasole decorticati

Semi di Girasole decorticati

ORIGINE: Non EU (Italia su richiesta)

Disponibile anche tostati

Questa pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee è stata domesticata intorno al 1000 a.C. dagli Indios del Messico settentrionale che la consideravano immagine del dio sole –identificato nel fiore– di cui realizzavano riproduzioni in oro.
La caratteristica principale che li contraddistingue da altri semi è il loro contenuto di l’acido folico, particolarmente utile in gravidanza per il corretto sviluppo del nascituro.
I semi di girasole vengono impiegati a livello industriale per la produzione di olio, ma gli utilizzi dei semi decorticati in cucina possono essere molteplici. Leggermente tostati (e, volendo, salati), i semi di girasole possono costituire uno snack salutare o essere aggiunti nel muesli. Inoltre, possono essere utilizzati per la preparazione del pesto o di creme spalmabili e costituiscono un ottimo ingrediente da aggiungere ad insalate, piatti a base di riso o di cereali in chicco, zuppe o minestre. Sono, infine, ottimi da utilizzare nella preparazione casalinga del pane e di altri prodotti da forno, come cracker o grissini.

Semi di Zucca decorticati

Semi di Zucca decorticati

ORIGINE: Non EU (EU su richiesta)

Disponibile anche tostati

I semi di zucca vengono raccolti dai frutti di alcune piante della famiglia delle Curcubitaceae. Coltivate sicuramente da diversi popoli quali Egizi, Arabi e Greci, al tempo degli antichi Romani le zucche rappresentavano un ortaggio dedicato all’alimentazione delle classi più povere ma anche materiale per utensili. A partire dal XVI secolo la popolarità di questo alimento aumentò a seguito all’importazione di nuove varietà dal nuovo mondo.

Grazie all’elevato contenuto di triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, i semi di zucca supportano il sistema nervoso aiutando a dissipare lo stress e recuperare il sonno perduto. Inoltre, i semi di zucca contribuiscono ad alcalinizzare il PH dell’organismo e perciò sono considerati un vero e proprio antinfiammatorio naturale.

I semi di zucca possono essere utilizzati in cucina sia al naturale che tostati, con o senza aggiunta di sale. Così come altri semi oleosi, inoltre, possono essere macinati per creare una sorta di farina, o ammollati per creare burri vegani. In qualità di alimento naturale e molto nutriente, i semi di zucca rappresentano un ottimo snack ma possono anche essere utilizzati per arricchire il muësli nello yogurt al mattino, per insaporire insalate e vellutate di verdure, nell’impasto del pane e sulle focacce. Infine, sono ottimi anche per la preparazione di biscotti e di barrette energetiche, in abbinamento con altri semi e frutta secca.

Semi di Sesamo

Semi di Sesamo bianco e nero

ORIGINE: Non EU

Disponibile anche tostati

Il sesamo è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Pedaliaceae, coltivata già 5000 anni fa nel subcontinente indiano. Oltre ad essere utilizzato per scopi medicinali, cosmetici e religiosi, rappresenta un alimento molto importante che trova spazio in un’ampia gamma di ricette.
Grazie alla forte presenza di calcio, i semi di sesamo sono estremamente benefici per le ossa tanto da essere considerati degli integratori naturali; inoltre, possiedono spiccate proprietà antiossidanti grazie al loro contenuto di acido fitico e di lignani.
In cucina, i semi di sesamo rappresentano un alleato versatile dai mille utilizzi. Costituiscono l’ingrediente principale per la preparazione della salsa tahin, condimento mediorientale utilizzato tradizionalmente per accompagnare i falafel, ma anche per il Gomasio, ottima alternativa della tradizione giapponese al sale da cucina. È possibile, inoltre, aggiungerli alle insalate estive o alle zuppe e possono essere anche incorporati nell’impasto di pane, grissini e cracker o utilizzarli nella preparazione di panature e per gratinare le verdure. Infine, il sesamo può essere addirittura utilizzato per la preparazione di dolci, insieme al miele.

Semi di Lino

Semi di Lino marrone e giallo

ORIGINE: Filiera Italia (UE e non UE su richiesta)

Disponibile anche tostati

Pianta erbacea annuale della famiglia delle Linaceae, il Lino è caratterizzato da fiori azzurri bellissimi e delicati, mentre i frutti sono capsule contenenti i piccoli semi di colore che può variare dal giallo al marrone. Coltivato fin dagli albori della civiltà, soprattutto per ricavarne dei tessuti, il lino era stato identificato già da Ippocrate come pianta dal grandissimo potere curativo, in particolare per le proprietà emollienti e protettive dei semi.
Una delle peculiarità dei semi di lino è la presenza di mucillagini, carboidrati complessi che svolgono un azione lenitiva nei confronti dei tessuti dell’intestino e ne stimolano la motilità grazie alla loro capacità di assorbire acqua e rigonfiarsi. I semi di lino vengono spesso utilizzati anche nella cosmesi e per la cura dei capelli.
Essendo il sapore dei semi di lino molto neutro e delicato, in cucina possono essere utilizzati tal quali oppure frantumati con pestello e mortaio e, come la maggior parte dei semi oleosi, i semi di lino sono perfetti per arricchire insalate, zuppe, muësli o l’impasto del pane casalingo. Infine, sono ottimi, insieme ad altri ingredienti, per tisane carminative o lassative.

Farina di Semi di Lino

Farina di Semi di Lino (disponibile solo su richiesta)

ORIGINE: UE

La Farina di Semi di Lino si ottiene dalla macinazione dei semi integrali e si presenta con una granulometria grossolana, oleosa al tatto. Si raccomanda di conservare la farina di semi di lino a riparo da luce, aria e fonti di calore perché tende ad ossidarsi ed andare a male facilmente a causa della forte presenza di grassi.
La farina di semi di lino si può usare in molteplici ricette: è possibile aggiungerla sia all’impasto dei prodotti da forno dolci (biscotti, torte, dolcetti) che per gli alimenti salati (pane, grissini, gallette). La farina di semi di lino può essere utilizzata allo stesso modo dei semi integrali, in aggiunta a muesli, zuppe o insalate.

Semi di Canapa decorticati

Semi di Canapa decorticati

ORIGINE: UE

Originaria dell’Asia centrale dove era coltivata già nel Neolitico e considerata sacra per la gente indù, la Cannabis Sativa è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Cannabaceae, i cui semi -provenienti da varietà autorizzate dall’unione europea per il loro bassissimo contenuto di cannabinoidi- rappresentano un alimento naturale ricco di proprietà benefiche.
Rinomati soprattutto per via del loro particolare valore nutrizionale, i semi di canapa sono composti per il 25% da proteine, in una combinazione unica rispetto a gran parte degli alimenti vegetali: contengono, infatti, tutti gli aminoacidi essenziali e per questo motivo, i semi di canapa sono considerati come uno degli alimenti più completi dal punto di vista proteico.
I semi di canapa decorticati possono essere utilizzati in abbinamento con qualsiasi pietanza o consumati crudi come una sorta di integratore alimentare di origine completamente naturale. Caratterizzati da un delicato sapore di nocciola, questi semi possono essere aggiunti come condimento o ingrediente effettivo ad insalate, macedonie, frullati, vellutate o muësli per la colazione. Inoltre, si prestano bene anche per la decorazione di dessert, nella preparazione di pane, grissini ed altri prodotti da forno.

Farina di Semi di Canapa

Farina di Semi di Canapa (disponibile solo su richiesta)

ORIGINE: UE

In cucina, la farina di canapa si presta a diversi utilizzi: il suo sapore nocciolato la rende adatta sia a preparazioni dolci che salate, sempre in miscela con altre farine. È infatti un ottimo ingrediente per preparare pane e panini, torte salate, dolci, biscotti e pasta nonostante sia possibile utilizzarla anche per addensare budini e minestre, per infarinare e panare oppure come integrazione proteica all’interno di estratti o frullati.

Semi di Chia

Semi di Chia

ORIGINE: non UE

Ottenuti dalla pianta della Salvia Hispanica che cresce spontaneamente in Messico e nelle regioni Andine, i semi di Chia sono molto diffusi ed utilizzati in tutto il Centro e Sud America, dove erano noti già all’epoca delle civiltà precolombiane. Tuttavia, solo recentemente questi semi sono stati introdotti nell’alimentazione occidentale in seguito all’evidenza delle loro virtù nutrizionali.
Le proprietà dei semi di Chia sono molte: oltre a presentare un contenuto importante di vitamine, sali minerali e proteine, si tratta di uno dei semi più ricchi di acidi grassi essenziali, benefici per la prevenzione delle malattie legate all’apparato cardiovascolare. Analogamente ai semi di lino, i semi di chia sono caratterizzati dalla presenza di mucillagini, carboidrati complessi che svolgono un azione lenitiva nei confronti dei tessuti dell’intestino e ne stimolano la motilità grazie alla loro capacità di assorbire acqua e rigonfiarsi. I semi di chia vengono spesso utilizzati anche nelle diete e nei cicli di detossificazione.
Molto piccoli, croccanti e dal sapore piuttosto neutro, i semi di Chia possono essere aggiunti al muësli della colazione, a frullati di frutta e/o verdura o accompagnati a cereali ed altri semi per uno snack salutare e nutriente nel corso della giornata. Possono, inoltre, essere impiegati tra gli ingredienti per la preparazione casalinga del pane integrale, utilizzati come condimento principalmente per le insalate, oppure come elemento decorativo, ma nutriente, su crostini e tartine sui quali siano stati spalmati paté o salsine preparate con ortaggi freschi.

Semi di Papavero

Semi di Papavero

ORIGINE: non UE

I semi di papavero sono ricavati dalle capsule del Papaver somniferum, pianta annuale della famiglia delle Papaveraceae, una tra le prime spezie coltivate dall’uomo. Nell’antichità, inoltre, si pensava che i semi di questa pianta avessero poteri magici e venivano, pertanto, tenuti in tasca, come amuleti portafortuna.
I semi di papavero contengono numerose sostanze benefiche e sono degli ottimi alleati per mantenere un corretto funzionamento del nostro corpo.
I semi di papavero sono particolarmente diffusi in Europa, India -soprattutto nella cucina Moghul e nel Bengala dove spesso vengono utilizzati in salse e condimenti- e in Giappone dove i semi macinati entrano nella composizione della miscela Shichimi togarashi. Nella cucina nostrana, sono utilizzati soprattutto come ingrediente aggiuntivo e decorativo nella preparazione casalinga del pane, dei crackers, delle torte e dei biscotti e figurano tra gli ingredienti tipici che spesso vengono utilizzati nello strudel, nei bagel e nei pretzel. Possono, però, anche arricchire il muësli per la colazione, i frullati, il cous cous, il bulgur e le insalate di riso o fungere da guarnizione per vellutate e zuppe.